Giappone, startup avvia test per far ricrescere i denti: «Farmaco pronto entro il 2030»

Martedì 14 Maggio 2024
Video

Toregem Biopharma, startup associata all'Università di Kyoto, avvierà a settembre le sperimentazioni cliniche per il primo trattamento che si ritiene possa rigenerare i denti. Il farmaco, un anticorpo, punta a essere commercializzato entro il 2030 per trattare la congenita anodontia, una condizione che impedisce la crescita di alcuni o tutti i denti fin dalla nascita, interessando circa lo 0,1% della popolazione. Attualmente, riporta Nikkei Asia, i pazienti con questa condizione ricorrono a impianti o dentiere.

Arriva la pillola anti sbronza, tu bevi e lei assorbe l’alcol: la scoperta italiana

Il trattamento sperimentale mira inizialmente alla sicurezza del farmaco con trial clinici di Fase 1 su 30 adulti maschi sani. Se risultasse efficace, si procederà con la Fase 2 nel 2025, testando l'efficacia del trattamento su bambini dai 2 ai 7 anni affetti da anodontia congenita. L'obiettivo di Toregem è rendere disponibile questo farmaco a 1,5 milioni di yen (circa 9.800 dollari) e ottenere la copertura assicurativa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci